“Lo specchio di Borges”: a buenos aires la letteratura di Borges e il
tango di Piazzolla nello spettacolo di Finazzer Flory

Lo specchio di Borges” è il titolo dello spettacolo diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory che andrà in scena venerdì 5 e sabato 6 novembre, alle ore 21, presso il Teatro 25 de Mayo di Buenos Aires. Massimiliano Finazzer Flory, accompagnato dal Quintetto Neofonia Ensemble che eseguirà le musiche di Astor Piazzolla, interpreta i più importanti testi di Jorge Luis Borges diventando un veggente, quasi un cieco ispirato dai libri, un Omero che dice la verità sul leggere. Così la letteratura di Borges e il tango di Piazzolla si condensano in uno spettacolo teatrale fatto di parole, ricordi, sogni ed eros.“Lo specchio di Borges” – spettacolo che ha riscosso grande successo nelle sue rappresentazioni italiane, con le quali si è voluto rendere omaggio all’Argentina in occasione delle celebrazioni dei 200 anni dal “Primer Gobierno Patrio” – muove una ricerca letteraria e artistica sulle linee della memoria e del silenzio, ma anche dell’ascolto e dell’evocazione della parola poetica per riscoprire una inquieta geografia dell’anima che lo scrittore argentino insegue e che ritrae simbolicamente nel corso della propria articolata opera. Lo spettacolo, infatti, vuole esaltare lo struggente contrasto tra i valori della spiritualità, della meditazione e del raccoglimento che si liberano dai testi di Jorge Luis Borges e le appassionate musiche di Astor Piazzolla, eseguite con arrangiamenti sinfonici per quintetto (pianoforte, chitarra, violino, contrabbasso, fisarmonica).