Il Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires ha festeggiato la Festa della
Repubblica Italiana presso il Teatro Coliseo con un omaggio all’Opera Italiana


Domenica 3 giugno si e’ svolto presso il Teatro Coliseo di Buenos Aires l’evento musicale dal titolo “Omaggio all’Opera Italiana”, organizzato dal Consolato Generale d’Italia al fine di celebrare il 66° aniversario della nascita della Repubblica italiana.
Per l’occasione si sono esibiti, in un teatro gremito da oltre 1.700 persone, la cantante Gabriella Colecchia (mezzosoprano) e Vincenzo Maria Sarinelli (tenore), accompagnati dalla pianista Simonetta Tancredi, il cui repertorio ha spaziato da Bellini a Puccini, Donizetti, Verdi e Mascagni, registrando ampi consensi e apprezzamenti da parte dei presenti. Prima dell’esibizione musicale, il Console Generale d’Italia in Buenos Aires, Giuseppe Scognamiglio, ha espresso il proprio cordoglio per le vittime del terremoto in Emilia Romagna e ha ricordato l’importanza della Festa della Repubblica italiana, sottolineandone il suo valore non solo simbolico ma anche fondante e costitutivo della nostra storia nazionale. “Nonostante la difficile situazione economica e le avversità contingenti”, ha detto il Console Generale rivolgendosi ai rappresentanti delle associazioni italiane e ai connazionali presenti, “occorre fare un sforzo maggiore al fine di poter trovare sempre il necesario slancio per andare avanti e migliorare il nostro bel Paese”. Al termine del suo intervento, il Console Generale ha consegnato i certificati di cittadinanza ad un campione di neo-cittadini, non mancando di evidenziare il significato profondo connesso allo status civitatis italiano, con i diritti e i doveri da ciò derivanti. Sono poi seguiti i saluti da parte dell’Ambasciatore d’Italia in Buenos Aires, Guido La Tella, che, dopo aver letto il messaggio del Presidente Napolitano, ha elencato i numerosi punti di forza dell’Italia che ci permettono di guardare con fiducia al futuro. L’evento, che ha visto altresì l’adesione del Comites di Buenos Aires, di Feditalia e di Fediba, è stato reso possibile grazie al sostegno dei seguenti sponsors: Alitalia, Ferrero Argentina, Fratelli Branca, Gruppo Pallaro, Lavazza, Techint e Telecom Italia.